Home | ... | | La Spezia: famiglia di cinghiali bloccati all'interno di un parco cittadino

La Spezia: famiglia di cinghiali bloccati all'interno di un parco cittadino

I cinghiali della Spezia sono salvi! Gli animali sono stati trasferiti presso un’area recintata scelta dalla Regione Liguria nel rispetto delle misure di biosicurezza, in provincia di La Spezia. Noi daremo cibo e supporto.

Leggi l'articolo

Ultimo aggiornamento

lunedì 22 agosto 2022 12:00

Topic

Condividi

Cinghiali La Spezia: il Presidente della Regione Toti ha ascoltato le nostre richieste e ha aperto alla soluzione proposta da LAV

Buone notizie per i cinghiali di La Spezia

Un nuovo passo avanti verso la salvezza dei cinghiali rinchiusi da giorni ormai nel parco della Maggiolina, a La Spezia, è stato fatto e, nell’attesa di chiudere positivamente questa storia, manterremo alta l'attenzione fino alla salvezza di tutti gli animali.

Il Presidente della Liguria Giovanni Toti ha ufficializzato la non uccisione degli animali e la decisione della Regione di garantire la presenza di un veterinario di fiducia LAV da affiancare ai veterinari ASL che dovranno eseguire le indagini sanitarie per verificare la negatività alla peste suina.

Alla certificata negatività seguirà un trasferimento degli stessi in un rifugio di fiducia LAV. Il rifugio si trova in Liguria, e grazie a questa decisione verrà scongiurata la reimmissione dei cinghiali in una zona addestramento cani da caccia, come inizialmente chiesto e prospettato da alcuni uffici della Regione, dove sarebbero stati cacciati senza alcuna possibilità di fuga.

Nei prossimi giorni verranno espletate tutte le attività necessarie per attivare in sicurezza tutto il percorso di messa in sicurezza degli animali, che per LAV significa salvi a vita.

“Siamo orgogliosi e felici che finalmente stia prevalendo il buon senso in tutta questa vicenda” ha dichiarato Gianluca Felicetti, Presidente LAV. “La quotidiana e attenta mobilitazione di cittadine, cittadini e associazioni da tutta Italia ha fatto sì che i riflettori non si spegnessero su Spezia e ha spianato la strada ad un primo grande successo per assicurare a questi animali una vita degna di essere vissuta” ha concluso Felicetti.

LAV è riuscita nell’intento di attivare tutti i canali possibili per mettere in salvo queste vite grazie anche alla preziosa attività di Filippo Maturi (Lega), Patrizia Prestipino (Pd), Michela Brambilla (Forza Italia).

Scopri tutti gli aggiornamenti

Scopri di più