Home | Notizie | Emergenza Coronavirus: le ASL devono assicurare sterilizzazioni di cani e gatti

Emergenza Coronavirus: le ASL devono assicurare sterilizzazioni di cani e gatti

Leggi l'articolo

Ultimo aggiornamento

domenica 29 marzo 2020 22:00

Topic

Condividi

In queste settimane di misure straordinarie imposte dall'emergenza coronavirus, stiamo dando risposta a tutte le vostre domande, con un FRONT DESK dedicato, un elenco di FAQ costantemente aggiornato e delle NOTE TECNICHE a cura dei nostri legali, per aiutarvi nel rapporto con le Istituzioni, le Forze di Polizia, le autorità locali a livello amministrativo e sanitario.

Oggi rispondiamo, con il supporto del nostro Ufficio Legale, a una domanda che ci avete rivolto in molti.

 
IN QUESTE SETTIMANE IL SERVIZIO VETERINARIO PUBBLICO E' TENUTO A GARANTIRE LE STERILIZZAZIONI DI CANI E GATTI?
 

Dall'analisi delle disposizioni vigenti, la nostra risposta è sì.

Al diritto/dovere che hanno le associazioni e i volontari, "di continuare a provvedere al benessere e alla salute degli animali in stato di libertà, corrisponde, a nostro avviso, l'altrettanto indubbio dovere per le Asl di assicurare la cura e l'intervento, nell'attuale situazione di emergenza sanitaria, anche mediante il controllo delle nascite. Tanto più per non rovinare i mesi, o gli anni, di interventi positivi precedenti.

Per maggiori dettagli, leggi l'approfondimento tecnico-giuridico del nostro Ufficio legale che può essere stampato e diffuso!

NOTA LAV