Esporre una gallina in una cosiddetta installazione 'artistica' e' reato: sentenza della Corte di Cassazione

La sentenza della Corte di Cassazione del 09-11-2021, pur dichiarando la prescrizione del reato, qualifica l’esposizione di una gallina a fini “artistici” come reato ai sensi dell’art 727 c.p.  (detenzione in condizioni incompatibili di animali) .

LAV, con il suo Ufficio Legale e il supporto di LAV Lecce, ha denunciato l’accaduto nel 2012 e seguito l’iter giudiziario sino ad oggi, costituendosi parte civile in tutti e tre i gradi di giudizio, per ribadire che ogni vita vale e va rispettata. Nessuna presunta esibizione artistica giustifica il trattamento di animali come oggetti, come è accaduto nel caso della gallina confinata in una gabbia in cui nemmeno poteva muoversi e sottoposta a condizioni inaccettabili di forte stress psico-fisico.

Confidiamo che questo caso sia da monito negli spettacoli dove ancora spesso, purtroppo, gli animali sono usati come oggetti.