#NONCOMEPRIMA: flash-mob per una ricerca senza animali

Nella Giornata degli animali nei laboratori, i volontari di alcune nostre sedi locali si sono dati appuntamento nelle principali piazze delle loro città per i Flash mob #NONCOMEPRIMA, per ripensare il nostro rapporto con animali e ambiente, evitando gli errori del passato. A cominciare da una ricerca che utilizza metodi sostitutivi alla sperimentazione animale, l’unica veramente etica, e più efficace per i malati: una delle 6 proposte di cambiamento contenute nel Manifesto.

Aderisci al Manifesto

Quasi un anno fa, presentando il Manifesto LAV, lo definimmo consapevolmente il “vero vaccino” contro un rapporto malato della nostra società con animali e ambiente. Oggi constatiamo che il nostro punto di vista ha finito per consolidarsi e affermarsi sempre di più, tanto che ormai non sono “solo” gli animalisti a riconoscere il nesso tra distruzione di habitat, allevamenti intensivi, cattura e commercio di specie selvatiche ed esotiche, ed eventi pandemici sempre più frequenti, come quello in corso.

Quello che manca, ancora, è la piena e diffusa consapevolezza che su queste cause si possa tutti agire e fare la propria parte sin da subito e in modo concreto, per cambiare le cose, uscire dal tunnel per non rientrarci domani, approdare a una normalità, davvero nuova: #noncomeprima, appunto.L’urgenza di superare l’emergenza, oltre che sanitaria anche economica e sociale, non deve rappresentare un alibi per bypassare le cause di questa Pandemia.