Isolata per Covid, senza aiuto per i suoi cani: trasferiti con la nostra ambulanza

Quando la Protezione Civile ci ha contattati per aiutarla, la signora Teresa era in isolamento con i suoi due cagnolini Rocky e Nina.

Dopo aver perso il marito a causa del Covid, infatti, Teresa era rimasta priva di aiuto e in totale isolamento, senza poter nemmeno uscire a portare fuori i cani.

Interpellato dalla Asl di competenza, il canile comunale aveva risposto di non poter accogliere in via temporanea i due cani, per mancanza di posti. Per la signora Teresa sembrava non esserci via d’uscita ma, grazie a un appello pubblico, si è aperta una possibilità.

Dall’altra parte della città una signora, commossa da questa storia, ha deciso di offrire la propria disponibilità ad accogliere in stallo Rocky e Nina.

Su richiesta della Protezione Civile di Roma (con cui LAV ha siglato uno speciale Protocollo d'Intesa a livello nazionale)siamo immediatamente intervenuti con la nostra ambulanza veterinaria, per trasferire i due cagnolini – nel pieno rispetto delle procedure igienico sanitarie previste per legge – presso la nuova sistemazione, in attesa che la signora Teresa termini il suo periodo di quarantena e possa riabbracciarli.

perché noi, #NONLASCIAMOSOLONESSUNO.