L'Aquila: uccisero cuccioli. Assicurare sospensione attività dirigenti Asl

Questa mattina, i Presidenti nazionali delle Associazioni animaliste LAV, ENPA e LNDC, con una lettera congiunta, hanno rivolto un appello al Presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso e all’Assessore Regionale, Silvio Paolucci, chiedendo l’effettività delle sospensioni dall’attività veterinaria, disposte dell’Ordine dei medici veterinari della provincia dell’Aquila, nei confronti del direttore del Servizio Veterinario dell’Asl dell’Aquila, Pierluigi Imperiale e del dirigente veterinario Mauro Ponziani, condannati in Cassazione per l’uccisione “senza necessità”, di nove cuccioli di cane.

Le Associazioni chiedono inoltre che non vi siano nuove promozioni “per chi si è macchiato di un reato così grave tanto più per un medico veterinario”, come si legge nel testo della lettera, che riportiamo integralmente a seguire.

LETTERA DELLE ASSOCIAZIONI

SOSPENSIONE DOTT. PONZIANI