Alternative veg ai latticini: individuarle rimane facile!

Nel contesto dei negoziati europei a tre (trilogo) tra il Parlamento, la Commissione e il Consiglio sul regolamento relativo alla revisione dell'organizzazione comune dei mercati nel settore prodotti agricoli è stato bocciato il rischiosissimo emendamento 171, che avrebbe introdotto ulteriori restrizioni  ai riferimenti a cibi ‘lattiero- caseari’ nella presentazione di alternative analoghe 100% vegetali.

Con il divieto di qualsiasi "uso diretto o indiretto" o "evocazione" dei prodotti ‘originali’ sulle etichette e nella promozione, l’emendamento 171 avrebbe introdotto limitazioni (oltre a quelle già in atto in Europa, che proibiscono, per esempio, di definire ‘latte’ una bevanda di soia) tali da impedire anche di descrivere gli alimenti come ‘tipo’ latte, ‘stile’ yogurt, con conseguenze come l’impossibilità di utilizzare immagini del prodotto che viene versato a colazione, come si fa con il latte, o della schiuma tipica del cappuccino.

Per molteplici ragioni, il blocco di una manovra estremamente svantaggiosa per i produttori di cibi plant-based e per i consumatori - che sarebbero stati ostacolati nell’individuare le alternative 100% veg – è una vittoria, e lo è soprattutto per gli animali e per l’ambiente.

Proprio recentemente il Financial Times, aveva parlato di ‘battaglia del latte’, per la complessità degli scenari alimentari e zootecnici futuri. Sì, perché se è innegabile che gli allevamenti inquinano, consumano, distruggono, ancor più vero è che gli allevamenti di bovine da latte sono nella top delle emissioni climalteranti, come abbiamo spiegato anche qui.

Lo sviluppo del settore ‘latticini’ 100% veg non accenna a rallentare la sua crescita. Un esempio: la Oatly - multinazionale svedese della bevanda d’avena – ha raggiunto un valore di 10 miliari di dollari  nella recente quotazione in borsa. I tempi, come diceva Bob Dylan, ‘they’re a changin’ e consumatori devono essere messi in grado di fare scelte sempre più sostenibili e consapevoli.

Paola Segurini
Area Scelta veg