Vicino casa? 200 metri? Cosa prevedono le Regioni per l'uscita con il cane

"Scendere", come si dice, il cane al tempo del #coronavirus? A livello nazionale e' considerata attivita' di, evidente, stretta necessita', per far espletare (almeno) i bisogni fisiologici.

Lo dice anche chiaramente l'infografica della Polizia di Stato che pubblichiamo e che si puo' portare con se'. Sempre assieme all'autodichiarazione, guanti, mascherina; una persona sola, senza creare assembramenti e mantenendo la distanza con altre persone.

Alcune Ordinanze Regionali diffuse nei giorni scorsi hanno pero' creato confusione. Con il nostro front desk (emergenza@lav.it) siamo andati a cercare i testi effettivamente in vigore per fare almeno un po' di chiarezza, rimandando sempre alla fonte ufficiale (abbiamo fatto una verifica degli Atti vigenti il 1° aprile, e ancora il 5 aprile l’aggiornamento con i nuovi Atti emanati dopo l’ultimo DPCM del Governo) e facendo in modo che non vi vengano contestate condotte invece chiaramente permesse.

INIZIAMO DAL NORD ITALIA:
 
ED ECCO IL CENTRO E IL SUD:
 
ATTENZIONE, INOLTRE, ALLE EVENTUALI DISPOSIZIONI PREVISTE DAL VOSTRO SINDACO!
 
 

Domande e risposte-tipo su assistenza animali e disposizioni in vigore?

Consulta l'elenco FAQ sempre aggiornato