"Teo, cane di strada": un ponte Italia-Kosovo contro il randagismo

“Teo, cane di strada” nasce come primo numero di una collana di libri illustrati dedicata ad una persona speciale, per sensibilizzare adulti e piccini sui temi del randagismo e dell'abbandono.

Grazie alla sinergia tra LAV e altre due associazioni che hanno avuto modo di conoscerla e amarla - ATB Associazione Trentino con i Balcani onlus e FDK Fondazione per i Diritti degli animali in Kosovo - la Collana Rossana, intende diffondere i valori e gli ideali di Rossana Fontanari, nata in Trentino il 13 marzo del 1981, che ha dedicato tempo, professionalità e passione a progetti di cooperazione internazionale per la tutela di diritti umani e di risoluzione di conflitti, ma anche alla questione dei diritti degli animali, in particolare confrontandosi con la grande piaga del randagismo nei Balcani.
 
“Teo, cane di strada”, ideato da Sara Carlin, attivista di LAV Trentino, e illustrato da Tiziano Beber di ATB, prende forma proprio in questo contesto, in particolare a Peja, cittadina del Kosovo, caratterizzata, come molti altri paesi e città dei Balcani, da una massiccia presenza di cani di strada sul territorio e che ci ha visto recentemente impegnati sul campo con un progetto dedicato. A metà novembre "Teo" approderà proprio in Kosovo, da dove tutto è iniziato, per la presentazione del libro, e ci auguriamo che questa sia solo la prima di molte altre presentazioni.

 Il ricavato delle donazioni del libro (offerta minima di 15 € | per info e ordini lav.trentino@lav.it) consentirà:

  • in parte di finanziare questo importante progetto educativo di sensibilizzazione e informazione, sia in Italia che nei Balcani, permettendo lo sviluppo e la realizzazione di altri numeri della Collana Rossana,
  • e in parte di sostenere e promuovere la Fondazione per i Diritti degli Animali in Kosovo, impegnata in attività di sterilizzazione sul territorio e di formazione dei veterinari.

Ilaria Innocenti
Responsabile LAV Animali Familiari