Verona si mobilita per dei macachi. Medico si incatena all'Università

Anche Verona si mobilita contro una sperimentazione su macachi.

Con il sostegno della nostra sede LAV di Verona, che da anni combatte senza sosta per la liberazione dei cani e dei primati utilizzati per la vivisezione nella città Veneta, Riccardo Trespidi, dottore in Medicina Generale a Verona e membro dell'associazione "Medicina non violenta", si è incatenato questa mattina dentro la biblioteca Meneghetti per protestare contro la sperimentazione sui macachi attualmente in atto all'Università di Verona. Trespidi ha chiesto di incontrare il rettore dell’Università, denunciando l'uso dei macachi, detenuti per una sperimentazione al cervello presso l’ateneo veronese.

 

L’ennesima assurda violenza, che si aggiunge a quella in corso sui macachi utilizzati dalle Università di Torino e di Parma, per i quali ci stiamo battendo con la campagna #CIVEDIAMOLIBERI, in attesa che il TAR si pronunci sulla nostra richiesta di sospensiva che potrebbe fermare gli esperimenti.