Vivisezione, tre carte (di protesta) al Ministero della Salute

Le carte in tavola non si cambiano!

E'questo il messaggio che oggi abbiamo portato al Ministero della Salute, per ottenere dal Ministro Lorenzin il rispetto di quanto stabilito dal Parlamento alcuni mesi fa nella legge per restingere la vivisezione nel nostro Paese e tradurre integralmente l'articolo 13 della legge di delegazione europea nello schema di decreto legislativo.

Il Governo infatti, chiamato a emanare la nuova norma che sostituirà il Decreto Legislativo 116 in vigore dal 1992, sta modificando 10 punti su 13.
Si cambiano le carte in tavola per stravolgere la legge.

In particolare non sono più rispettati lo stop a esercitazioni didattiche con animali e il divieto di esperimenti senza anestesia, e il fondo per i metodi alternativi viene destinato per l’84% a chi invece si serve della vivisezione.

Noi non ci stiamo,  e la nostra protesta non si ferma qui!
Scrivi al Governo anche tu  e chiedi di non cambiare le carte in tavola!