Cani in casa. I consigli dell'educatrice, al tempo del coronavirus

In questi giorni di isolamento causato dall?emergenza Covid-19 stiamo vivendo situazioni a dir poco insolite e stiamo aiutando tante persone a districarsi fra DPCM e Ordinanze. Anche grazie al nostro Front Desk attivato per l'emergenza con 5 linee attive 7/7.

Ognuno di noi ha dovuto forzatamente riorganizzare il proprio tempo e reimpostare le proprie giornate in funzione del lavoro, dei figli, della casa, dello sport... ma uno degli aspetti a noi più cari e quello che coinvolge, in questa nuova routine, le attenzioni diverse dal solito nei confronti dei nostri animali, e in particolar modo dei cani, tra i più presenti nelle case italiane.

Anche a loro è cambiata significativamente la giornata perchè ci hanno sempre in mezzo ai piedi! Per questo abbiamo pensato di darvi alcune indicazioni e suggerimenti di carattere generale.


Ovviamente si tratta di consigli di massima che possono essere più o meno opportuni a seconda del cane che vive con noi (uno o più cani, giovane/anziano, vivace/pigro, taglia, più o meno equilibrato).Ci occuperemo di questi aspetti:

  1. Passeggiata
  2. Alimentazione
  3. Gioco
  4. Raccomandazioni

Buona lettura!


Amelia Palermo
Educatrice cinofila - Area animali familiari LAV


1 PASSEGGIATA
  • Cercate di avere regolarità nelle mini passeggiate. Creare nuove abitudini può aiutare a generare una nuova stabilità.
  • Ricordate che la distanza dall'abitazione consentita per le passeggiate varia a seconda delle disposizioni regionali. Quindi documentatevi bene prima. Anche con l'eventuale Ordinanza in vigore del vostro Sindaco. 
  • Portate sempre con voi l'autodichiarazione che potete scaricare dal nostro sito.
  • Non fermatevi a parlare con altre persone.
  • Non fate accarezzare il cane da altri (la vicinanza fra umani è da evitare). Ok solo con guinzaglio lungo oltre 1,5 metri e con esplicito sì di tutte e due le parti umane.
  • Quando tornate a casa pulite le zampe con salviettine per cani o con uno straccio apposito.
 
2 ALIMENTAZIONE
  • Riequilibrate l'alimentazione, considerando che i nostri cani stanno facendo pochissimo ovimento. Servirà a evitare un aumento di peso eccessivo e a farli stare più tranquilli. Un pasto con un elevato contenuto proteico è indicato per una intensa attività fisica e conferisce al cane una carica energetica di cui al momento non necessita. Un alimento più leggero li aiuterà anche a stare più tranquilli.
  • Se il vostro cane è delicato non stravolgete troppo le sue abitudini alimentari. Spesso stando a casa si hanno più occasioni per biscottini vari e, ora più che mai, dobbiamo evitare di creare problemi intestinali che possano condizionare la gestione delle uscite.
  • Approfittate di questo momento, in cui generalmente si ha più tempo, per sperimentare una dieta casalinga. Consultate il vostro veterinario che vi indicherà la strada migliore. Potreste preparare delle porzioni di scorta da congelare per quando avrete meno tempo. L'alimentazione casalinga è, in generale, più gustosa ed appagante e più sana.
  • Non rimpinzate il vostro cane durante la giornata o mentre siete a tavola. E' complicato poi eliminare le cattive abitudini. Se comunque gli date qualche extra tenetene conto e bilanciate poi con i pasti standard.
 
3 Gioco
  • Insegnate/ripassate gli insegnamenti base come: seduto, terra, resta, etc... Se proposti sotto forma di gioco, aiutano a tenere la mente del nostro cane attiva e collaborativa e possono tornare utili nella gestione della vita quotidiana.
  • Cerca! Questo è uno dei giochi più semplici al mondo, ma produce un appagamento incredibile nel cane. Basta nascondere dei bocconcini in casa e poi invitarlo a cercarli. Ovviamente si procede per difficoltà progressiva si comincia con qualcosa di molto appetitoso posto in un nascondiglio molto semplice da scovare e poi si può aumentare la difficoltà a seconda della risposta del cane. L'appagamento olfattivo è fondamentale per i nostri amici. Tanto per avere un'idea: la superficie dell'epitelio olfattivo nell'uomo 3 di 2,5 cm2 / nel cane 150 cm2. I recettori olfattivi nell'uomo sono 5.000.000 (milioni) / nel cane fino a 220.000.000 (milioni).
  • Masticazione: è un comportamento molto appagante per i cani. Un kong può tenere il cane occupato per ore, oltre a contribuire a mantenere una buona igiene dentale. Ma si possono usare anche oggetti di stoffa o simili. Se la masticazione avviene in modo rilassato produce una sensazione di tranquillità e di benessere.
  • Cibi surgelati: sono un'altra fonte di divertimento e intrattenimento. Dovete solo mettere un po' di cibo in un contenitore (o nello stesso kong), riempirlo con acqua e congelarlo. Il vostro cane si divertirà molto ad aspettare che il ghiaccio si sciolga e avrà una bella sorpresa.
  • Target: si tratta di insegnare per esempio a toccare un oggetto ed il nome dello stesso. Procedete per approssimazioni successive. Il cane viene premiato (attenzione a non ingozzarlo!) ogni volta che si avvicina di più all'oggetto. Potrete inventare mille altri giochi con questi spunti. La cosa importante è che siano adatti al vostro cane e che rappresentino un divertimento per lui. Se non riesce, vuol dire che non vi siete spiegati bene o che quel gioco non è adatto a lui!
 
4 Raccomandazioni
  • Cercate di essere sempre tranquilli e sereni con loro e di non trasmettere i vostri nervosismi e le vostre tensioni. Approfittate di questo periodo per osservarli più che potete. Generalmente non si ha molto tempo e si danno troppe cose per scontato. Ma non si finisce mai di conoscere il proprio cane. Osservandolo attentamente potrebbe sorprendervi.
  • Non mettete molta enfasi nel proporre le uscite, potrebbe rimanere deluso dalla loro durata.
  • Non stategli troppo addosso e lasciatelo tranquillo. Pensate che questa è una situazione transitoria. Quando tutto tornerà alla normalità si troveranno, probabilmente, di nuovo soli improvvisamente per diverse ore.
  • Lasciateli soli durante la giornata. Per esempio, spostandovi da una stanza all?altra, non permettete che vi seguano sempre. Abituarsi a stare sempre insieme potrebbe rappresentare un problema successivamente.
  • Proponete qualche sessione di gioco durante la giornata, ma senza esagerare. Tenete presente che un cane dorme fino a 16 ore al giorno, non c'è bisogno di stimolarlo eccessivamente.