Ministra Grillo vuole superare test animali. Bene ma salvi ora i macachi di Torino

Per la prima volta un Ministro della Salute dichiara la volontà di arrivare al superamento della sperimentazione sugli animali: lo ha detto Giulia Grillo istituendo il Gruppo di Lavoro del Ministero per la promozione dei metodi alternativi di ricerca, che in un anno dovrà relazionare almeno due volte sui suoi lavori, che dovranno includere la destinazione di fondi alle sperimentazioni sostitutive. Una strada che LAV percorre da tempo finanziando autorevoli studi in alcune Università italiane, che hanno raggiunto importanti risultati scientifici.

Ora ci aspettiamo dalla Ministra Giulia Grillo un segnale concreto immediato: fermi subito la sperimentazione sui macachi, prevista dall’Università di Torino presso l’Ateneo di Parma, che renderà ciechi gli animali, e contro la quale in pochi giorni oltre 133 mila persone hanno già firmato un appello a lei rivolto.

Alla Ministra Grillo chiediamo anche di impegnare da subito il Gruppo di Lavoro sulla scadenza, prevista per dicembre, relativa allo stop ai test su animali di alcol, droghe e tabacco, particolarmente cruenti e superati, che il suo predecessore Beatrice Lorenzin aveva prorogato di tre anni.

Continuate a sottoscrivere la petizione #CIVEDIAMOLIBERI che abbiamo attivato su Change.org per mettere fine, subito e prima che sia troppo tardi, a questo inutile vortice di dolore:

FIRMA ORA