DOMANDE E RISPOSTE

Quali sono gli animali interessati?

Le oche e le anatre sono le due specie di animali più utilizzate per le imbottiture in piuma.
Ormai il commercio delle piume, più della loro macellazione, è diventata il motivo principale dell'allevamento di questi animali.

Quali sono i metodi per spiumare gli animali?

Il metodo più usato, e allo stesso tempo più crudele, per spiumare gli animali è quello della “spiumatura da vivi”. Gli animali vengono immobilizzati e le loro piume strappate via senza nessuna accortezza per l’animale. Questa sofferenza può essere ripetuta fino a quattro volte per singolo soggetto, fino a che questo è in grado di produrre piume di “qualità” o non muore a causa della pratica effettuata.

La legge italiana regola l'uso delle tecniche di spiumatura degli animali?

Si, l’articolo 19 del Decreto Legislativo 146/2001, cita chiaramente che:

“A partire dal 1 gennaio 2004 e' vietato l'uso dell'alimentazione forzata per anatre ed oche e la spiumatura di volatili vivi. Le pratiche di cui al presente punto sono effettuate sotto il controllo del medico veterinario dell'azienda.”

I prodotti in Vera Piuma sono davvero sinonimo di qualità?

No. Da test effettuati su prodotti in Vera Piuma e altri con materiali alternativi, abbiamo dimostrato che secondo le variabili:

  • “Resistenza Termica” (quanto il prodotto tiene caldo)
  • “Resistenza Evaporativa” (traspirazione)

i prodotti realizzati con materiale sintetico (poliestere) sono più traspiranti dei prodotti in Vera Piuma, garantendo lo stesso grado di "calore".

E' possibile essere certi che le piume non provengano da animali spiumati vivi?

L’unico modo per esserne certi è non usare prodotti che contengano piume.