Vittoria! Ricorso Zoomarine: nessuna diffamazione, ma diritto di critica

A seguito dell’udienza per il ricorso della denuncia che Zoomarine ha presentato nei nostri confronti, il Tribunale di Velletri si è espresso a favore della LAV, respingendo le accuse della multinazionale messicana.

Il Parco divertimenti di Zoomarine ci aveva accusati di diffamazione a seguito della pubblicazione, in estate e autunno 2019, di due report sui livelli di rumore e sullo “Show con i delfini”, accusandoci inoltre di una vera e propria “campagna d’odio” che avrebbe portato ad un significativo calo di ingressi e quindi a danni milionari al bilancio.   

“Queste accuse sono totalmente infondate e assurde. È il nostro lavoro diffondere attraverso i nostri canali, e ancor più sul nostro sito che è una testata giornalistica registrata, i risultati delle attività in difesa degli animali - dichiara Andrea Casini, Responsabile Animali Esotici per LAV, che prosegue - basta andare a cercare notizie inerenti al budget 2019 di Zoomarine, per accorgersi che hanno festeggiato e diffuso sui media, il giubilo per un anno proficuo e di crescita del parco. Di cosa stiamo parlando quindi?"

Non riusciranno a intimorirci e a farci desistere. Continureremo col nostro lavoro fino all’abolizione dell’uso degli animali negli spettacoli marini, come già successo in altri Paesi!

 
SOSTIENI LE NOSTRE BATTAGLIE LEGALI

DONA